Che cosa viene prima l’allineamento o il potere personale e che cosa c’entra la meditazione?

A livello mentale siamo abituati a mettere le cose in ordine o per lo meno a schedarle, c’è un prima e c’è un dopo ma quando ci relazioniamo con l’ESSERE le cose cambiano, la multi dimensionalità di chi siamo è lì tutta d’un botto e delle volte questo ci fa sussultare, è sopraffacente e la cosa più facile da fare è archiviarla  e metterla da parte per l’ennesima volta e continuare …..

La Meditazione è uno strumento a portata di tutti! Dona benessere a livello fisico: le onde cerebrali cambiano, si entra in alfa il che porta rilassamento a tutto il sistema nervoso, il battito cardiaco e la pressione si abbassano, c’è maggior afflusso di sangue al cervello, il sistema immunitario viene rinforzato. Ci sono poi tutta una serie di benefici a livello di umore, creatività e vitalità.

medLa Meditazione è il mezzo per riconoscere le varie parti di noi, ma soprattutto per entrare in allineamento con la nostra vera natura. Inizialmente la nostra natura essenziale potrebbe essere qualcosa di apparentemente sconosciuto, la nostra mente davanti all’ignoto indietreggia. La mente per sua natura preferisce il noto, l’abitudine, la routine. Quando sediamo in silenzio con noi stessi ci diamo l’opportunità di ascoltare e percepire il cuore, lui ci parla di noi, ci riallinea alla nostra verità. Il cuore ha la capacità di stare nel presente, è aperto al nuovo, a qualsiasi cosa si presenti, non ha giudizi o preferenze. Quando ci innamoriamo, ci innamoriamo di una persona sconosciuta, il cuore si apre e l’ abbraccia tutta, solo più in là la mente inizia a considerare le mancanze… e noi cambiamo canale, ma il cuore continua ad amare.

Immagine, © Muriel Kerba – BK 17

Il cuore è la porta verso il vero!  All’entrata del tempio di Apollo a Delfi, nell’antica Grecia, c’era scritto “Conosci te stesso”, solo attraverso il cuore puoi conoscere te stesso, la mente vede i limiti o esalta le grandezze, ma rimane sempre e comunque in superficie. Con la mente noi possiamo formulare la domanda: “Chi sono io?” e lasciare che poi sia il cuore a darci la risposta!

Rita Levi Montalcini ha scritto: “Rare sono le persone che usano la mente, poche coloro che usano il cuore, uniche coloro che usano entrambi!”

La mente non può comprendere o abbracciare il cuore, il cuore abbraccia la mente!

Il ri-conoscere chi siamo ci porta in uno spazio di sincronicità, ed è nella sincronicità il cuore abbraccia la mente, in questo luogo al di là di qualsiasi giudizio, noi possiamo discernere che cosa è giusto e cosa scegliere per noi stessi, siamo nel nostro potere personale! E la nostra scelta farà bene anche agli altri.

Commenta il post

ATTIVA COOKIES

Pin It on Pinterest

Share This